Incentivi fiscali per la digitalizzazione delle Imprese

Incentivi fiscali per la digitalizzazione delle Imprese

Numerose le agevolazioni volte a sostenere le imprese nel processo di digitalizzazione ed innovazione.

Sono tante le opportunità di investimento agevolato in tecnologie 4.0 e digitalizzazione alle quali le imprese possono accedere nel corso del 2019.

Nello specifico:

Iperammortamento

L’agevolazione fiscale riguarda gli investimenti in determinate tipologie di beni materiali strumentali nuovi.

I titolari di reddito d’impresa possono fruire di un maggiore costo di acquisizione fino al 170%

Credito d’imposta R&S

L’agevolazione fiscale prevede un credito d’imposta del 50% su spese incrementali in Ricerca e Sviluppo, riconosciuto fino a un massimo annuale di €20.000.000/anno.

Sono agevolabili tutte le spese relative a: costi per personale altamente qualificato e tecnico, contratti di ricerca con università, enti di ricerca, imprese, start up e PMI innovative, quote di ammortamento di strumenti e attrezzature di laboratorio, competenze tecniche e privative industriali

Bonus formazione 4.0

L’agevolazione consiste in un credito di imposta per le imprese che avviano piani di formazione del personale dipendente nel settore delle tecnologie previste dal “Piano nazionale impresa 4.0” (tecnologie abilitanti), applicabile alle spese sostenute nel periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2018.

Le percentuali del credito di imposta sono differenziate in ragione della tipologia di impresa:

  • 50% delle spese ammissibili sostenute dalle piccole imprese;
  • 40% delle spese ammissibili sostenute dalle medie imprese;
  • 30% delle spese ammissibili sostenute dalle grandi imprese, nel limite massimo annuale di 200.000,00 euro.
Fondo blockchain (legge bilancio 2018/226)

Sostiene interventi volti a favorire lo sviluppo delle tecnologie e delle applicazioni di intelligenza artificiale, blockchain e internet of things, con una dotazione di € 15.000.000 ciascuno degli anni 2019, 2020 e 2021.

Il Fondo è destinato a finanziare:

  • progetti di ricerca e innovazione da realizzare in Italia ad opera di soggetti pubblici e privati, anche esteri, nelle aree strategiche per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale, della                 blockchain e dell’internet of things, funzionali alla competitività del Paese;
  • iniziative competitive per il raggiungimento di specifici obiettivi tecnologici e applicativi;
  • il supporto operativo e amministrativo alla realizzazione di quanto previsto alle lettere a) e b).
Patent box

Il patent box è un regime opzionale di tassazione agevolata per i redditi derivanti dall’utilizzo di software protetto da copyright, brevetti industriali, marchi d’impresa, disegni e modelli, processi, formule e informazioni relativi ad esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili con lo scopo di incentivare gli investimenti in attività di ricerca e sviluppo.

Non si applica ai software resi disponibili su piattaforma web cloud poiché questo servizio non presenta le caratteristiche necessarie per essere configurato come un’attività di sviluppo, mantenimento e accrescimento con prerogativa autoriale.

                                                                                                                                  CONTATTACI